Classic cars & art

"Un automobile da corsa col suo cofano adorno di grossi tubi simili a serpenti dall'alito esplosivo… un automobile ruggente, che sembra correre sulla mitraglia, è più bello della Vittoria di Samotracia."

The Unexpected Beauty

Giovanni Boldini “La Marchesa Luisa Casati con un levriero” 1881

Voisin C25 Aérodyne 1934

Moments of pure Art

BMW 3.0CSL E9 Group 2 Race Car – Art Car by Alexander Calder – 1975

Robert Delaunay; Homage to Bleriot, 1914

Look also here for Alexander Calder.

Struggle, twist and impulse

Alfa Romeo Engine

Michelangelo Buonarroti “Awakening Slave” 1525

Art on art

BMW M1 Art Car by Andy Warhol

Andy Warhol “Grevy’s Zebra” 1983

 

Body and soul

Tiziano “Venere di Urbino” 1538

Jaguar XJ13 1966

Electric Lemonade

2012 Morgan Plus E Concept Car

Francisco de Zurbaran “Still Life with Lemon, Oranges and Rose” 1633

The new Pinterest Page!

Il you’ve already checked the Facebook page here, now give a look at the new Pinterest page.

The way we were

Soundtrack

Alla prima auto in cui sei salito, la prima volta nella tua vita.

Alla prima auto che ti ha cullato perché non riuscivano a farti addormentare.

Alla prima auto in cui hai dormito, troppo piccolo per curarti di lei.

Alla prima auto che ti ha fatto spaventare quando si accendeva.

Alla prima auto che hai considerato casa.

Alla prima auto delle vacanze al mare.

Alla prima auto di cui hai pianto la vendita.

Alla prima auto di cui hai rimpianto l’acquisto.

All’auto scomoda, al salotto con le ruote.

Alla prima auto di cui hai maltrattato cambio e paraurti.

Alla prima volta senza alcun tetto che coprisse le stelle.

Alla prima auto in cui hai fatto l’amore.

All’auto che ti ha portato in chiesa.

All’auto di cui girerai la chiave per la prima volta dopo aver raggiunto tutto il resto.

All’auto che amerai sempre senza poterla mai possedere.

Alla prima auto cui hai dato un nome.

***

To the first car in which you went, the first time in your life.

To the first car that has rocked you because they could not make you sleep.

To the first car in which you slept, too young to pay attention to her.

To the first car that you considered home.

To the first car of holidays by the sea.

To the first car of which you lamented the sale.

To the first car that you regret the purchase.

To the uncomfortable car, to the living room on wheels.

To the first car of which you have abused gear and bumpers.

To the first time with no roof covering the stars.

To the first car in which you made love.

To the car that brought you to the church.

To the car of which you’ll turn the key for the first time after having reached all the rest.

To the car that you will always love without ever being able to own.

To the first car at which you have given a name.

Les disparitions

René Magritte “La Magie Noire” 1945

BMW Z1 1988

A Singular Vision

image

Odilon Redon “Le Cyclope” 1914

image

Abarth 1500 Coupé Biposto 1952